Scaricare Libri Gratis




Cattolici, politica e societa in Piemonte tra '800 e '900 libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Crivellin Walter E.
  • Editore: Effata
  • I dati pubblicati: 2008
  • ISBN: 9788874024247
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 224 pages
  • Dimensione del file: 56MB
  • Posto:

Sinossi di Cattolici, politica e societa in Piemonte tra '800 e '900 Crivellin Walter E.:

Queste pagine ripercorrono alcuni momenti che hanno caratterizzato un secolo di presenza del movimento cattolico in Piemonte. La fase successiva all'unificazione nazionale e i dibattiti sulle questioni sociali di fine '800, l'esperienza del popolarismo e l'impatto con il fascismo e con i regimi dittatoriali dell'Europa tra le due guerre mondiali, la Resistenza e la ricostruzione, fino ai nuovi scenari degli anni settanta del '900, rappresentano altrettante occasioni in cui si confrontano voci e protagonisti della cultura, della stampa, dell'associazionismo e della militanza politica.
These pages cover some moments that have marked a century of presence of the Catholic movement in Piedmont. The next phase of national unification and debates on social issues of the late ' 800, the experience of populism and impact with fascism and dictatorships of Europe between the two world wars, resistance and reconstruction, to the new scenarios of the seventies of the ' 900, represent just as many occasions when you compare vocals and protagonists of the culture, media, associations and political activism.

Comentarios

Ottavia

HAST DU DAS GEZEICHNET !!!!!!!!!! LO ADORO

Giancarlo

mi piace così tanto !!!!!!!!!!!!

Bice

omg ho toatally amore il tuo libro plz scrivere di più!!!

Nino

Il miglior libro che ho visto finora! Si prega di continuare, mi piace! Si prega di scrivere di più!

Angioletta

Forma di Die der Veröffentlichung ist sehr unglücklich gewählt. Hätte uomo diese 21 Kapitelchen nicht lieber zu einem Buch zusammenfügen sollen? Scarica Der wäre dann erheblich weniger zeitraubend und viel weniger umständlich.lieber Roland ich werd